Trasporto Rapido Costiero

COMODO E CAPACE

Il Trasporto Rapido Costiero è un sistema di trasporto collettivo che correrà fra Rimini e Riccione lungo una corsia propria (larga dai 4,20 ai 7,30 metri). La capacità del sistema sarà di 1.500 passeggeri all’ora per direzione di marcia. La modernità dei mezzi renderà il viaggio confortevole.

VELOCE E AFFIDABILE

23 minuti per collegare le Stazioni Ferroviarie di Rimini e di Riccione effettuando 15 fermate intermedie. Il percorso in sede propria si snoda a fianco del tracciato ferroviario per una lunghezza di 9,8 km effettuando 15 fermate intermedie. Il percorso, interamente in sede propria, consente tempi di percorrenza certi, non soggetti alle variabilità determinate dal traffico stradale. La frequenza prevista di 7,5 minuti nell’ora di punta consente di trovare un mezzo in media ogni 4 minuti.

ACCESSIBILE A TUTTI

La struttura delle fermate e le tecnologia adottata garantisce l’accosto del mezzo alle banchine assicurando la massima facilità di accesso da parte di tutti, anche a soggetti diversamente abili, famiglie con passeggini, viaggiatori con valigie, ecc…

ACCOGLIENTE

Le fermate saranno ambienti piacevoli e confortevoli in cui sostare al coperto con sistemi audio-video di informazione. Il mezzo è dotato di aria condizionata, le sedute saranno comode e l’allestimento interno è studiato per potersi adattare in modo “flessibile” alle diverse necessità di trasporto, consentendo di avere a disposizione uno spazio maggiore per collocare valigie, passeggini, ecc….

SILENZIOSO ED ECOLOGICO

E’ un filobus a trazione bimodale interamente elettrica. Lungo il tracciato utilizzerà l’energia che viene captata dalla linea di contatto dell’impianto filoviario. Al di fuori del tracciato del TRC, la trazione elettrica è garantita da un gruppo di autonomia costituita da un doppio pacco di batterie in titanato di litio, che assicurano percorsi fino a 15 km (es. trasferimento da/verso depositi).

SICURO

La sicurezza dell’esercizio è garantita da un Posto Centrale di Controllo che supervisiona da remoto posizione e percorso di ogni singolo mezzo. Le fermate sono illuminate e dotate di sistemi di videosorveglianza, presente anche a bordo per garantire la sicurezza degli utenti.

INNOVATIVO

Nella tecnologia adottata e nei servizi offerti ai viaggiatori (informazioni sull’esercizio a bordo ed a terra, video ed audio diffusione, disponibilità di connessione wi-fi).

INTEGRATO

Fa parte di una strategia complessiva di ridisegno del sistema della mobilità nel nostro territorio fondata sul potenziamento di alcuni assi portanti del Trasporto Pubblico Locale, sull’integrazione tra le varie modalità di trasporto (mobilità ciclabile e pedonale, auto, ecc…), sulla riqualificazione del tessuto urbanistico dell’intera zona del Lungomare prevista nell’ambito del progetto del Parco del Mare. L’integrazione con il sistema della mobilità ciclabile (elemento portante delle politiche delle Amministrazioni Comunali e sul quale sono i corso importanti investimenti) è garantita dalla possibilità di trasportare biciclette al seguito a bordo dei veicoli del TRC che risultano predisposti in tal senso e dalla possibilità di utilizzo di servizi presso le aree di fermate (velostazione, bike-sharing, ecc…).
La realizzazione del sistema di trasporto sarà occasione per interventi di riqualificazione urbana lungo tutta la tratta.

ESPANDIBILE

La tratta Rimini FS – Riccione FS è il primo stralcio di un sistema più complesso che arriverà fino alla Fiera (secondo stralcio) ed in prospettiva fino a Santarcangelo mentre a Sud il terzo stralcio arriverà fino a Cattolica.

MENO TRAFFICO PER CITTADINI E TURISTI

Il TRC permetterà un notevole alleggerimento del traffico con grandi vantaggi ambientali per le località della costa. Si calcola che, potenzialmente, l’utilizzo a pieno regime del TRC ridurrà il traffico sulla direttrice costiera riminese di 12/15 mila auto private al giorno.

INQUINAMENTO RIDOTTO DELL’11%

Le analisi sugli impatti indicano come l’inquinamento atmosferico da polveri sottili sarà ridotto dell’11% rispetto al totale attualmente lungo la costa. Si tratta di circa 50 tonnellate in meno di polveri sottili (PM10) all’anno.